Terremoto, il Pd vicino alle popolazioni colpite. Martina: “Adottare in fretta le misure d’emergenza”


“Vicinanza e solidarietà alle popolazioni colpite in Molise dal terremoto del 14 e del 16 agosto e che in questi giorni continuano a essere fortemente preoccupate per le scosse che proseguono”. Lo afferma il segretario del Pd, Maurizio Martina, che aggiunge: Sindaci e Protezione Civile stanno lavorando al massimo. Un grazie va alla macchina amministrativa e dei volontari che sta funzionando”. “Ma ora – spiega – occorre che il Consiglio dei ministri decreti presto lo stato di emergenza per consentire gli interventi necessari. Servono anche le dotazioni finanziarie per aiutare i territori a fronteggiare le ordinanze di sgombero, per rimuovere i pericoli che incombono. Noi siamo vicini alle istituzioni regionali e a chi si sta adoperando, ma chiediamo anche al Governo di decidere bene e in fretta, andando incontro alle richieste legittime del territorio”.

Nel riportare le dichiarazioni del Segretario nazionale, il Coordinamento regionale del Pd ringrazia Maurizio Martina per l’immediata vicinanza dimostrata. Soprattutto per la serietà con cui sta perorando presso il Governo nazionale la richiesta per lo stato d’emergenza a favore della nostra Regione, dimostrando senso delle istituzioni e grande responsabilità.

“Siamo e saremo al fianco della popolazione e delle istituzioni in questo delicato momento – aggiungono i membri del coordinamento – sostenendo l’amministrazione regionale in tutte le legittime richieste, a partire da quella al Governo di non indugiare ulteriormente, dimostrando con i fatti l’interesse e la vicinanza per il Basso Molise, che ha immediato bisogno di aiuto concreto”.