STORIE COMUNI.L’appuntamento è per domenica 27 ottobre all’Auditorium Antonianum a Roma



Assemblea degli Amministratori locali 2019. I sindaci e gli amministratori locali sono quelli che conoscono meglio esigenze e problemi dei cittadini. Sono quelli che ogni giorno, tra mille difficoltà e lontani dagli slogan, provano a dare risposte concrete e puntuali. Nonostante i pochi fondi a disposizione, un welfare e una sanità che rischiano di annaspare di fronte alle disuguaglianze crescenti, loro cercano di sopperire con la buona amministrazione alle necessità dei propri cittadini.

Sono un elemento centrale per costruire un’Italia più giusta, più vicina alle persone, innovativa e calata sulle istanze dei cittadini.

Per questo, domenica abbiamo convocato “l’assemblea dei sindaci e degli amministratori“, aperta a tutti gli esponenti civici e del centrosinistra, per confrontarci con loro e con esponenti del governo (Roberto GualtieriPaola De MicheliGiuseppe ProvenzanoAntonio MisianiAlessia MoraniFrancesca PuglisiLorenza BonaccorsiRoberto Morassut) per costruire, a partire dalla legge di bilancio, una nuova stagione di protagonismo degli enti di prossimità, che metta al centro i bisogni delle persone. L’evento sarà concluso da Nicola Zingaretti. Vi aspettiamo.

L’appuntamento è per domenica 27 ottobre all’Auditorium Antonianum a Roma

Il programma di domenica 27 ottobre:

 

11:00 Saluti Sabrina Alfonsi, Valentina Cuppi

Introduzione Giorgio Gori

12:00 Workshop

1) Una nuova stagione per le infrastrutture e la sostenibilità con Paola De Micheli e Roberto Morassut
2) Investire sulla ricchezza culturale e turistica del Paese con Dario Franceschini e Lorenza Bonaccorsi
3) Per un nuovo protagonismo degli Enti Locali con Roberto Gualtieri, Antonio Misiani e Alessia Morani
4) Investire sulla rinascita del mezzogiorno per far ripartire l’Italia con Peppe Provenzano e Francesca Puglisi

14:30 Plenaria (intervengono, tra gli altri, Antonio Decaro, presidente ANCI, Michele De Pascale, presidente UPI, Matteo Ricci, presidente ALI)

16:45 Conclusioni di Nicola Zingaretti

PD Tweet

Twitter response: "Sorry, that page does not exist."

Partito Democratico