Inaugurazione nuova Sede PD Molise!Con Matteo Orfini

In via Ferrari 7 a Campobasso il PD torna nella sede storica dei DS, a testimonianza del legame solido con le nostre radici.



 

Sede affollata di simpatizzanti, iscritti, amministratori e giovani!
Con noi Matteo Orfini, Presidente Nazionale dell'Assemblea del Partito Democratico, che ha portato il saluto del PD Nazionale, complimentandosi per la nuova sede del Partito molisano. Hanno portato i saluti il Sindaco di Campobasso Antonio Battista, il segretario cittadino Francesca Di Cristofaro, il segretario di federazione Pietro Maio. E' poi intervenuto anche Augusto Massa, che ha ricordato i tempi passati nei locali della nuova sede quando si combattevano le battaglie con i compagni DS. 
Il Segretario Regionale Micaela Fanelli ha ringraziato tutti per la presenza illustrando poi la tre giorni di Ferrazzano della Festa Regionale de L'Unità.


Conferenza stampa di Presentazione Festa de L'Unità al Loto

FERRAZZANO, TUTTO PRONTO PER LA FESTA DELL’UNITÀ



da www.colibrimagazine.it

Dal 19 al 21 settembre Ferrazzano ospiterà la festa regionale dell’unità organizzata dal Partito Democratico.

Il programma della Festa come afferma Micaela Fanelli, segretario regionale PD, “segue un preciso filo conduttore, di contenuti di merito e di innovazioni – possiamo dire – di metodo. Nel merito, si parte da un’analisi storica, degli uomini politici che hanno scritto le pagine nazionali e locali del recente passato, per inquadrare la situazione attuale con i temi di forte attualità e porci le domande sul futuro: sul raggiungimento della difficile pace e il miglioramento del benessere singolo e collettivo, in un contesto di un Mediterraneo in tumultuoso e difficoltoso cambiamento.
Al centro mettiamo i giovani. Sono loro il pilastro della discussione della festa, perché attorno a loro si ricucia un nuovo sentimento di fiducia e speranza”

Seconda giornata di Formazione a Fossalto, grande partecipazione!

PD, SABATO A FOSSALTO SECONDA LEZIONE DI FORMAZIONE. FANELLI: "FELICI PER LE TANTE ADESIONI".


 
"Grande ospitalità e partecipazione a Fossalto!!".Dice Micaela Fanelli, segretario regionale del Pd, a testimonianza di come questo nuovo Partito Democratico stia offrendo nuovi metodi e molte più proposte; legato alla base, partecipato e aperto a assolute novità.

 “Integrazione, crescita. Un confronto di idee, di generazioni. E’ il leitmotiv della nostra scuola Pd Molise - sottolinea il segretario -La formazione è un momento fondamentale per gli amministratori e, soprattutto, per chi desideri essere un cittadino migliore. Il nostro è e sarà un Pd per i giovani. Ci aspetta un settembre pieno di occasioni per loro e per tutti”. 

A Fossalto, alla presenza di esperti nazionali, si è discusso delle opportunità che il nuovo ciclo di programmazione comunitaria offre e su come accedere a tali fondi. Si parte alle 9.30 con l’introduzione di Nicola Giovanni Manocchio, sindaco di Fossalto, Giovanni Mascioli, circolo Pd di Fossalto, Giusy Cornacchione, consigliere comunale di Fossalto e Serena Colangelo, Giovani Democratici di Fossalto.
Poi il segretario regionale Pd e delegata ANCI alle Politiche comunitarie e Piani di sviluppo, Micaela Fanelli discuterà di politiche di programmazione. Subito dopo spazio a Valeria Castracane, del Dipartimento Politiche di Sviluppo del Mise, sui nuovi finanziamenti dell’Europa. Alle 11.30 tocca aMassimo Bagarini, docente di Politica Economica dell’Università degli Studi del Molise, sul saper programmare. Alle 14.30 l’intervento di Francesco Cocco, Segretario Generale Euroregione Adriatico Ionica, sulla cooperazione internazionale e l’adriatico. Infine alle 15.30, Miriam Panichella, Euro Project-Designer and Manager, discuterà di come si presenta una domanda di finanziamento. Dalle 16 via al dibattito.

La scuola di formazione gratuita organizzata dalla segreteria Pd Molise, è cominciata lo scorso luglio, a Monteroduni nella luminosa sala del Castello Pignatelli: un successo per attenzione, riscontri, e numero di partecipanti, tra cui molti tra sindaci, amministratori e giovani impegnati.

Con la nostra scuola di partito – sottolinea Fanelli -  vogliamo preparare la classe dirigente del nostro futuro, e soprattutto avviciniamo i giovani all’impegno pubblico: insegniamo a comunicare con coscienza, ad amministrare, a collaborare per la crescita della regione. Andiamo a rafforzare competenze e conoscenze. La festa provinciale di Isernia a Monteroduni e quella regionale a Ferrazzano, con programmi ricchissimi di discussioni rilevanti e attualissime e di ospiti illustri nazionali di partito e di governo, sono tutte occasioni uniche di approfondimento, crescita e di rafforzamento dei legami in particolare per la futura classe dirigente democraticaMoltissime le adesioni, e di questo siamo felici”.  


Tutto pronto per la Festa Regionale dell’Unità!



Ci siamo, 19-20-21 settembre: dibattiti, interviste, confronti, presentazioni di libri, concerti, proiezioni di film. 


Al centro mettiamo i giovani. Sono loro il pilastro della discussione della festa.
Avremo con noi Sottosegretari di Stato, parlamentari, Presidenti di Regione, amministratori.

Dalla crescita culturale all’importanza della formazione, dal contesto del sud dell’Europa e del Mediterraneo al ruolo che ognuno è chiamato a svolgere come singolo e nella comunità. 
E sanità, lavoro, impresa, istituzioni, l’informazione.

Avremo due importanti novità per il PD Molise.

Vogliamo nei 3 giorni favorire la partecipazione di tutti. Iscritti, simpatizzanti, cittadini. 
A ognuno è garantito il diritto di esprimere liberamente il proprio pensiero.
Il dibattito avrà un seguito. Negli impegni politici che verranno assunti e sulla cui attuazione si vigilerà. Verificando e spronando. 

Ma anche con la prosecuzione delle discussioni e approfondimenti, per continuare a offrire momenti di discussione, crescita e proposta!

www.pdmolise.it
#FestaUnitàMolise