Prima Assemblea Pd dopo il congresso

Prima Assemblea Pd dopo il congresso
Venittelli eletta presidente regionale. 

Ore 13. L’assemblea regionale del Partito Democratico, tuttora in corso, che si sta svolgendo all’interno della Sala Alphaville in via Muricchio a Campobasso ha eletto presidente regionale del partito l’onorevole Laura Venittelli, sfidante di Micaela Fanelli alle primarie che hanno portato all’elezione di quest’ultima a segretario regionale. Intanto stanno venendo fuori anche gli altri nomi che andranno a comporre la segreteria in supporto della Fanelli e il tesoriere. Si parla di una ventina di persone.

Momenti di contestazione per il protrarsi delle votazioni. C’è stata un pò di bagarre nella sala per l’eccessivo protrarsi delle consultazioni per le elezioni di presidente e segreteria, al punto che diversi presenti hanno minacciato di andarsene anzitempo. La Fanelli ha cercato di riportare la situazione alla normalità, anticipando di fatto la conferenza che avrebbe dovuto tenere subito dopo l’assemblea.

Il nuovo organigramma. Così si presenta il nuovo partito regionale: Segretario: Micaela FANELLI.  Vice-segretario: Michele DI GIGLIO.   Membri segreteria: Luca IOSUE, Nicola MESSERE, Erminia GATTI, Alessandro PETRIELLA, Maurizio CACCIAVILLANI, Stefano BUONO, Antonio TOMASSONE, Alessandro ACETO, Stefano SABELLI, Matteo PATAVINO, Antonella PRESUTTI, Massimo CARAVATTA, Mario BELLOTTI, Stefano MARTINO, Salvatore TARTAGLIONE, Cosmo TEDESCHI, Cristian DI PAOLA, Fausto FEROCINO,  Michele D’ALESSIO, Leo D’ANTONA, Davide VITIELLO.    Tesoriere: Gianni DI VITA.    Collegio di tesoreria: Luigi MONTAGANO, Filomena IAPALUCCI.    Presidente Assemblea: Laura VENITTELLI.   Vice-presidente Assemblea: Costanza CARRIERO.   Commissione di garanzia: Nicola DE PASCALE, Carmen VITALE, Lorenzo COIA, Pasquale CERIO, Assunta TESTA

Il partito-palestra.  “Sono contenta che il Partito Democratico abbia ritrovato unità e serenità, che sono l’unica garanzia per un lavoro serio e che dopo le primarie sono l’essenza del Pd. Ora al lavoro: abbiamo una squadra di giovani, capaci, competenti, dinamici, con idee e energie. Una rete territoriale splendida. Un rinnovamento totale”. Le parole di Micaela Fanelli, che ha ufficializzato la sua carica di segretario regionale del Pd: “Serietà, onestà, contenuti, energie. Sono orgogliosissima della mia squadra. L’offerta che ci caratterizza – evidenza Fanelli – è discontinuità nel metodo e molte più proposte. E’ un’idea di squadra su temi e contatto con il territorio, una squadra di totale rinnovamento e di persone qualificate, con grande voglia di passione e impegno. Questa squadra, con cui stiamo già lavorando, è espressione di diverse aree territoriali, fatta di sindaci, amministratori locali, giovani competenti. E’ davvero un nuovo Partito Democratico”. Ha continuato il segretario Fanelli: “Lo abbiamo detto e lo faremo: sarà un Pd aperto, capace di essere vicino alla vita delle persone e di trovare soluzioni, capace di aiutare l’amministrazione regionale, capace di formare la classe dirigente del futuro. Stiamo organizzando corsi di formazione gratuiti per tutti gli aspiranti amministratori del Pd, per ricreare un partito palestra, formatore della nuova classe dirigente locale. Il Pd Molise – sottolinea – deve avvicinare i giovani all’impegno pubblico, deve porsi l’obiettivo di far tornare le persone a parlare di politica, di sfruttare i talenti, le intelligenze del territorio. Organizzeremo – spiega Fanelli - due eventi, a Termoli e Campobasso, in ognuno dei quali apriremo 10 tavoli tematici di discussione (turismo, cultura, costi della politica, ambiente ecc.), al termine dei quali verrà steso un documento di sintesi delle proposte emerse, e il Pd regionale si impegnerà a raccogliere gli input emersi e a incorporarli nel proprio programma politico”. Ha concluso Fanelli: La prima discussione pubblica la faremo sul tema del lavoro, con alcuni punti programmatici già messi in evidenza. Vogliamo trasformare la drammaticità del quotidiano in azione politica del partito.